Roma: una linea tramviaria appena aperta chiude di nuovo.

stazione_pantano
(immagine: wikipedia)

Il 7 luglio 2008, la parte  più esterna della linea tramviaria « Roma-Pantano », chiuderà di nuovo tra le fermate GiardinettiPantano, due anni dopo la sua inaugurazione.

Questa linea è l’unica rimasta di una rete molto estesa, che copriva tutta la parte Est del Lazio, tra cui le città di Frascati, Palestrina, Fiuggi, Alatri et Frosinone). Una rete che ha sofferto molto delle scelte politiche della seconda metà del ‘900, tutte orientate in favore del trasporto privato:

  • Lo spostamento del capolinea interno, nel 1950, da Termini a Via Giolitti (una strada relativemente centrale, ma non connessa alle altre linee di trasporto pubblico),
  • Le differenti chiusure, tra il 1945 e il 1983.

Negli anni ’90 si intravede qualche speranza di rinascita per la linea: La tratta più esterna (quella che sta per chiudere) sarebbe stata rinnovata sul modello delle Stadbahn tedesche, con la soppressione di tutti i passaggi a livello, la protezione integrale della linea, e la transformazione delle fermate in vere e proprie stazioni, sul modello delle stazioni delle linee metro A e B. I lavori sono durati dal 1996 al 2006, hanno comportato la chiusura della tratta interessata, e la sostituzione dei tram con autobus. Ddue anni dopo l’apertura, si ricomincia: il tracciato servirà per farci passare la Metro C, e i lavori di adattamento comporteranno la chiusura di questa tratta fino al 2014.

Andiamo a fare un giro. (tutte les foto qui sotto sono di BiagPal)

roma-pantano
Il Capolinea interno. Le fermate della metro più vicine sono Vittorio Emanuele, 100 m sulla destra e Termini, 800 metri dietro di noi. Per il momento non ci sono progetti né per lo spostamento del capolinea, né per creare una connessione con la Metropolitana. 
roma-pantano48
La sezione urbana della linea, rinnovata negli anni ’90.
roma-pantano44
La fermata di Centocelle.

La fermata di Centocelle,rinnovata negli anni ’70, è un ottimo esempio di tutti gli errori di pianificazione subiti da questa linea:

  • La fermata si trova al centro di una strada di scorrimento, ed è accessibile solo mediante un passaggio sotterraneo. L’assenza di controlli in stazione rende quest’ultima un luogo particolarmente insicuro.
  • Dietro la stazione si trova l’Aeroporto di Centocelle. Quest’aeroporto sarebbe potuto essere utilizzato per creare un nuovo quartiere, che sarebbe stato servito dal tram già dalla costruzione. Invece, l’aeroporto è stato trasformato in un parco: il parco non ha mais riscosso veramente il favore della popolazione, e si è via via trasformato in una bidonville.
roma-pantano37
La Vecchia stazione di Centocelle, ora utilizzata come deposito. L’accesso alla vecchia stazione era molto più funzionale dell’accesso attuale.
roma-pantano41
Un raccordo a une line abbandonata, all’uscita della stazione di Centocelle.
roma-pantano29
Lavori in corso al nuovo capolinea di Giardinetti. Tutta la parte dietro di noi sarà demolita per lasciare spazio alla Metro C.
roma-pantano22
Un tram passa a fianco dei cantieri della Metro C.

roma-pantano19

roma-pantano18
La stazione di Torrenova, una delle poche chhe saranno conservate.
Station_of_Line_C_Metro_in_Rome_Torrenova (1)
la Stazione Torrenova, dopo i lavori (fonte)
roma-pantano7
Un tram in arrivo a Pantano.

roma-pantano2 roma-pantano3 roma-pantano4

roma-pantano5
Qualche immagine della stazione Pantano.

 

Publicités

Répondre

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion /  Changer )

Photo Google

Vous commentez à l'aide de votre compte Google. Déconnexion /  Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion /  Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion /  Changer )

Connexion à %s